Il concorso

L’Associazione culturale Zona Franca presenta il concorso artistico “MANGIARE IN PACE MI PIACE // Di.segno In.forma – 4^ ed.”
dedicato a bambini e ragazzi tra i 5 e i 20 anni

Il concorso artistico “Mangiare in pace mi piace” si costituisce come un canale di comunicazione grafico-artistico, volto a promuovere l’importanza dei momenti del mangiare.
In un momento storico in cui si tende a perdere la forza della comunità, l’associazione Zona Franca ripropone il concorso artistico “di.segno in.forma”, con l’intento di sottolineare l’importanza dell’atto quotidiano di unione per eccellenza, tipicamente umano, del mangiare insieme, il convivio.
Nasce come opportunità di espressione per la generazione 5-17 anni, come stimolo alla promozione e alla consapevolezza di life skills nell’ambito dell’ALIMENTAZIONE. A riscontro dei bisogni, delle proposte e delle prospettive in merito alla vita di relazione sociale e interiore, in uno “stare a tavola”, mangiando insieme agli altri, nel suo valore di condivisione, educazione e vivere quotidiano.

Disegna il bello del mangiare insieme.
A casa, a scuola, sul prato, in vacanza, dove capita, al volo, dividendo a metà, provando gusti nuovi. Con la famiglia, gli amici, i nonni, i vicini, con chi vuoi tu. Mentre ti diverti, ti nutri e stai bene.

Partecipa al concorso artistico!
Iscriviti e inviaci il disegno entro il 30 giugno 2019.
La partecipazione è gratuita.

L’iniziativa si inserisce nel progetto “ZonaFest2019 ~ Festival del Sociale”

Per iniziare:
___ entrare nella sezione Spunti e Riflessioni e leggere gli approfondimenti sul tema del mangiare insieme, oltreché le tracce per lo sviluppo artistico del concorso;
___ leggere il regolamento;
___ portare alla mente un ricordo, un desiderio, un sogno, un’idea legati allo stare assieme;
___ decidere un titolo da dare al momento conviviale immaginato (la scelta è libera, può essere una parola inventata o con un significato, può provenire da qualsiasi idioma);
___ scaricare uno dei supporti grafici proposti (per i bambini/ragazzi, chiedere eventualmente l’intervento di un adulto);
___ scrivere il titolo deciso sul supporto grafico e procedere con l’illustrazione;
___ creare e decorare il momento di comunità nato dalla fantasia (vedi punto 3) con immagini, segni e/o parole, utilizzando liberamente lo spazio-foglio del supporto precedentemente stampato;
___ al termine si può scrivere sull’elaborato, per spiegare questa personale visione del nostro stare assieme agli altri;
___ compilare il modulo di adesione per iscriversi al concorso artistico “Mangiare in pace mi piace” e inviarlo, insieme all’elaborato artistico, entro il 30 giugno 2019. Rivolgersi ad un adulto maggiorenne, es. genitore, se minori di anni 18 (v. regolamento punto 1.e inserire link al punto “1.e”);
___ La partecipazione è gratuita.

___ L’effetto secondario del progetto è coinvolgere le persone adulte vicine ai protagonisti del concorso (es. iscrizione, regolamento, spunti e riflessioni, idee, materiali, invio digitale o cartaceo, ecc.).
___ L’insieme degli elaborati in concorso permetterà agli adulti di comprendere ancora di più il linguaggio e il mondo dei bambini e dei ragazzi.
___ I partecipanti si suddividono in quattro categorie: la prima dai 5 ai 7 anni, la seconda per dagli 8 ai 9 anni, la terza dai 10 agli 11 anni, la quarta dai 12 ai 14 anni e la quinta dai 15 ai 17 anni. Dal 18° anno si potrà partecipare iscrivendosi nella categoria “fuori concorso”, con possibilità segnalazione per merito da parte della giuria.
___ L’iniziativa è ad adesione individuale e APERTA A TUTTI: singoli cittadini, studenti, genitori, educatori, ricercatori, istituzioni ed enti pubblici e privati, associazioni, imprenditori e quanti altri interessati.
___ Gli elaborati vincitori e quelli segnalati per merito saranno oggetto di mostre.

_________________________________________________

Mangiare in pace ti piace? Con chi? Quando? Dove? Cosa? Raccontarlo attraverso le immagini che trovi qui di seguito. Vai al regolamento e partecipa al concorso!!

Scarica una o più delle immagini che puoi trovare qui di seguito:


_________________________________________________

ORGANIZZATORE
“Associazione culturale Zona Franca” – Motta di Livenza (TV)
PATROCINI
Città di Motta di Livenza, U.L.S.S. 2 – Treviso, Fondazione Ada e Antonio Giacomini – Motta di Livenza, Ospedale Riabilitativo Alta Specializzazione – Motta di Livenza, Fondazione Štepán Zavrel – Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia di Sàrmede, Associazione Amici del Cuore – Motta di Livenza, Cooperativa Madonna dei Miracoli – Motta di Livenza, S.I.Di.Ma. (Società Italiana Disability Manager) – Motta di Livenza, Club Unesco – Udine.
PARTNER
Studio Tramarin – Motta di Livenza, Banca Prealpi – filiale Gorgo al Monticano, Sanson Immobiliare – Motta di Livenza, L’Orto della Cultura editore, RS La Posta – Motta di Livenza, La Cartoleria di Gino Sala – Motta di Livenza
MEDIA PARTNER
Arte Bambini editore, Disegnando Sogni- kids&familyLab, La Cartoleria di Gino Sala – Motta di Livenza, Magazine Artesociale.it, Rivista Dada, Rivista La Chiave di Sophia, Rivista La Salamandra, RS La Posta – Motta di Livenza.
Art direction: Chiara Moro